La nebbia ancora

Questa nebbia: che disperde il mondo e stende pelle nuova sui nervi, propaga oltre ogni fondo il respiro, m’allenta i grovigli, mentre accarezza le tempie. Questa nebbia cancella scritture e il futuro, e le smorza,  le logiche, liquide e solide, facendo risuonare il vuoto nel pieno. È così che ci toglie le scarpe. E posa sul battito il battito. Ecco: la resa. Senti che vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...