da remoto

IMG-1950

sono entrata in decine e decine di case senza odore. Un centinaio. Sale da pranzo, cucine, stanze della nonna, camerette di bambini che hanno bucato da un pezzo il soffitto. Case tristi, o in qualcosa gaie, modeste, o schermate dal chiaroscuro tra pregio e agio. Ho applicato il regolamento, ho controllato. E ho fatto semplificazioni, correlazioni stereotipiche. Eppoi valutazioni. Ho dissacrato, da remoto. Fortuna la nebbia, stamattina. Vieni, nascondimi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...